• Contattaci al numero: +39 02 26 80 94 35

Come reagire alla violenza psicologica

Violenza psicologica e violenza fisica sono spesso collegate: il Wilding insegna come difendersi da entrambe!

Violenza psicologica e violenza fisica sono spesso collegate: il Wilding insegna come difendersi da entrambe!

Il Wilding insegna a reagire in modo efficace e decisivo alla violenza psicologica. In questo si differenzia nettamente dal tipico corso di difesa personale, basato soltanto su mosse e tecniche di autodifesa. Infatti il classico corso di autodifesa si concentra soltanto su ciò che avviene al momento dell’aggressione in poi. Trascurando tutto ciò che viene prima. E che invece è fondamentale. Perché in almeno nove casi su dieci riesci a prevenire la violenza fisica affrontandola quando è ancora al livello psicologico.
Il Wilding è diverso proprio per questo. Aiuta a difendersi con la prevenzione.

L’autodifesa verbale contro la violenza psicologica

L’autodifesa istintiva (Wilding) aiuta proprio a cogliere i primi sintomi della violenza psicologica. E insegna a opporsi ad essa con decisione, attraverso l’autodifesa verbale e un comportamento assertivo: quello di chi si fa rispettare e non accetta i soprusi. La difesa difesa personale è limitata ai casi estremi: quelli in cui l’autodifesa verbale e psicologica non è stata sufficiente.

Per questo il Wilding è utilissimo per

  • sconfiggere tutte le forme di violenza psicologica
  • per prevenire le forme di violenza fisica
  • per affrontare nel giusto modo la violenza fisica ormai in atto.

In tutte le forme di violenza, dall’aggressione per rapina all’aggressione sessuale, dal bullismo, perpetrato generalmente da ragazzi contro un loro coetaneo, al mobbing, l’aggressione psicologica sul posto di lavoro, la vittima è il soggetto più debole. Non tanto fisicamente, quanto caratterialmente. Anche nel mobbing, dove la violenza è spesso esclusivamente frutto di parole, di comportamenti, di sgarbi, di boicottaggi. E soprattutto nella violenza di coppia. Che ha sempre un inizio, spesso lungo anni, in cui il carnefice inizia a erodere la sicurezza in se stesso della vittima. Ma si può dare una risposta decisiva a tutte queste forme di violenza psicologica, riuscendo a non essere la vittima.

Come nella favola di Fedro, se ti fai pecora, il lupo ti mangia.

Il Wilding insegna a cambiare. A trasformarsi. A crescere. E a passare da pecore a leoni.

Quindi a non essere più vittime.

Mai più.