Da corso di autodifesa dei City Angels a difesa personale per tutti

Il Wilding è la difesa personale dei City Angels

Il Wilding è la difesa prsonale dei City Angels. All’interno del percorso di formazione per diventare volontari dei City Angels, una parte è dedicata al corso di autodifesa istintiva. Questo perché i City Angels hanno bisogno di imparare un’autodifesa veloce, semplice ed efficace, che li metta in condizione di operare in sicurezza anche nei quartieri più malfamati.
L’autodifesa istintiva è stata creata dallo stesso Mario Furlan, padre dei City Angels. Mario ha fondato nel 1994 a Milano i City Angels, volontari di strada d’emergenza che aiutano chiunque abbia bisogno sulla strada: dai senzatetto alle vittime della criminalità. Gli Angels svolgono anche un’attività di prevenzione e contrasto della delinquenza, in collaborazione con le forze dell’ordine. E proprio notando la differenza tra ciò che viene insegnato nei corsi di autodifesa tradizionali e ciò che serve davvero sulla strada, Mario ha dato vita a un nuovo corso di autodifesa.

corso di autodifesa

Corso di autodifesa dei City Angels, con Mario Furlan

 Il Wilding nasce dall’esperienza anticrimine dei City Angels

Dopo oltre 20 anni di esperienza sulle strade più pericolose d’Italia e del mondo, Mario, da sempre esperto di autodifesa personale e di arti marziali, ha creato il Wilding. E il Wilding è ormai da anni l’autodifesa che insegna ai volontari dei City Angels: in modo che riescano a difendersi efficacemente di fronte alle insidie che devono affrontare ogni notte per portare sicurezza e solidarietà ai cittadini.

corso di autodifesa

Dal corso di autodifesa alla strada: i City Angels fermano un uomo molesto, in stato di alterazione

Un corso di autodifesa per tutti

Il Wilding è dunque nato già negli anni Novanta come corso di autodifesa da strada per i City Angels. Nel 2009-2010 è stato codificato come sistema completo di difesa personale, adatto a tutti. Soprattutto a chi è più vittima della criminalità: donne, anziani, giovanissimi, persone con disabilità.