Bullismo: ecco l’autodifesa che lo sconfigge!

Due ragazzine a un nostro corso di autodifesa contro il bullismo

Due ragazzine a un nostro corso di autodifesa contro il bullismo

Vuoi dire BASTA al bullismo? Un corso di autodifesa istintiva e psicofisica (Wilding) può esserti di grande aiuto!
Il bullismo è un comportamento violento particolarmente odioso. Perché viene attuato dal bullo nei confronti di persone da lui giudicate incapaci di difendersi, in quanto più deboli fisicamente e/o psicologicamente.
Il bullismo nasce soprattutto a scuola, e negli ambiti frequentati dai giovani. Il bullo è un ragazzo, o una ragazza, che avverte il bisogno di trovare un bersaglio da vessare; questo al fine di accrescere, nella sua mente, il suo status sociale. Per sentirsi più forte, più potente, più importante degli altri giovani. Il bullo schiaccia il debole nell’illusione di nascondere la sua stessa debolezza, e di venire riconosciuto come persona dominante, leader.
Con l’avvento di Internet si è diffuso, soprattutto attraverso i social, il cyberbullismo: un attacco ripetuto e violento attraverso la rete. Secondo le indagini Eurispes, in Italia un ragazzo in età scolare su due è stato vittima di qualche forma di bullismo, e uno su cinque di cyberbullismo.

Più acquisisci sicurezza e autostima, meno il bullo ti tormenta

La difesa personale istintiva non ti insegna solo a difenderti fisicamente; prima ancora ti insegna ad accrescere la tua sicurezza, la tua autostima e la tua forza interiore. Così non sarai più preso di mira dai bulli, perché non ti individueranno più come debole e incapace di reagire.

Molti genitori mandano i loro figli adolescenti a seguire il corso di Wilding proprio per offrire loro le migliori armi per combattere i bulli che li tormentano. Basta una sola lezione di autodifesa istintiva per cominciare a sentirsi diversi: più assertivi, più sicuri.

Ecco la trasformazione di Daniele Esposito, 17enne di Lecco, nelle sue stesse parole: “Ero un ragazzo timido e insicuro, per questo a scuola e per strada i bulli mi prendevano di mira: mi deridevano, mi minacciavano, a volte mi spintonavano o mi tiravano schiaffi. Poi ho seguito il corso di Wilding. E ho imparato a rispondere loro per le rime. Non è solo una questione di parole: dipende come le dici. E’ una questione di linguaggio del corpo, di tono di voce, di gestione delle emozioni. I bulli, che fino al giorno prima mi vessavano, sono rimasti stupiti dal mio cambiamento: non avevano più di fronte a sé un ragazzino impaurito, ma un giovane uomo che li sapeva affrontare con coraggio. E da allora non mi hanno più toccato!”

In questo servizio televisivo, Daniele Esposito racconta come ha sconfitto il bullismo seguendo un corso di autodifesa istintiva e psicofisica (Wilding) con il suo creatore, Mario Furlan: